6 domande vitali da porsi prima di sviluppare un’app

Sempre più spesso accediamo al Web tramite smartphone e tablet, con i consumatori che ora hanno una media di 4,2 ore al giorno nelle app dal 2019; per questo sviluppare un’app per la tua attività potrebbe sicuramente essere un’idea redditizia.
Il business delle app è senza dubbio diventato un opportunità di guadagno. Tuttavia, indipendentemente dal fatto che si tratti di un’app di gioco, un’app di eCommerce o un’app di streaming, il successo immediato non esiste.

Quindi: come valuti la necessità di un’app? A quali domande devi rispondere prima di mettere in atto lo sviluppo?
Diamo un’occhiata a 6 domande vitali da porsi prima di scegliere di sviluppare un’app!

1 – Disponibilità di tempo: hai il tempo e le risorse per sviluppare e mantenere un’app?

Come qualsiasi altro sito Web, anche un’applicazione richiede una manutenzione costante per renderla un successo tra gli utenti. L’app che sviluppi deve essere mantenuta aggiornata affinché i tuoi utenti la trovino rilevante nel tempo.
Sono d’accordo sul fatto che le app mobili possano attirare più utenti con un aumento delle entrate, ma la creazione di un’app non è un lavoro una tantum. Le app mobile devono essere aggiornate regolarmente per risolvere qualsiasi sfida e bug che incontri.

2 – Marketplace: la tua app detiene un mercato?

Molte aziende potrebbero non essere sicure di aver bisogno di un’app per migliorare o adattarsi a ciò che fanno.
L’AppStore e il PlayStore sono pieni di app mobili di vario tipo, ci sono circa 3,14 milioni di app disponibili per il download da parte degli utenti.
Nel 21° secolo, tutti, comprese le startup, le PMI e le grandi imprese, comprendono il valore e i vantaggi di avere un’app per la propria attività. Un’app è diventata inevitabile in diversi settori come l’eCommerce e il gioco.
Prima di spendere un’ingente somma per lo sviluppo di applicazione in base a ciò che ritieni sia l’idea migliore, sarebbe opportuno verificare se hai un mercato interessato alla tua app prima di fare una mossa.
Ti suggeriamo di fare le tue ricerche, magari anche con un sondaggio; se hai già dei clienti, parla con loro, e fai tesoro dei loro feed, prima di iniziare con il processo di sviluppo dell’app.

3 – Il cliente al centro: chi è il tuo pubblico?

Sicuramente avrai pensato ad un pubblico/utente nella fase di pianificazione della tua app mobile.
Un’app raggiunge un milione di download sull’App Store solo se la persona del tuo cliente lo trova utile. E per questo, l’app che crei deve possedere tutti i segni distintivi del successo: le funzionalità e l’esperienza utente sono l’obiettivo principale; il continuo aggiornamento, è ciò che mantiene il valore dell’app nel tempo.
Alcune delle cose che devi esaminare durante la creazione del profilo utente per la tua app includono i modelli comportamentali, le motivazioni, i dati demografici, gli obiettivi e gli interessi dei tuoi clienti. Più comprendi i loro requisiti, maggiori sono le tue possibilità di allineare la tua app con loro.
Se la tua app risulterà utile, sicura e intuitiva, riuscirai ad attirare rapidamente gli utenti che interagiranno con te con recensioni (ulteriore fonte di stimolo per migliorare il tuo progetto).

4 – Commercializzabile: può produrre guadagno?

Sapevi che le app più redditizie nel 2019 hanno acquistato oltre $ 82k al giorno? Impressionante, vero?
Per quanto motivante possa sembrare, come imprenditore di app, la tua app, all’inizio, potrebbe richiedere un investimento iniziale relativamente alto e trasformandosi in profitti minimi o marginali.
La chiave qui è avere una solida strategia di monetizzazione!
Anche se si decide che fare soldi non è una priorità assoluta, sarà necessario prendere in considerazione una strategia che affronti il finanziamento e il profitto a lungo termine.
Quindi, prima della realizzazione, dovrai chiederti: hai la tua “strategia per il mercato nuovo“?
Proprio come per altri progetti di business, devi fare i conti con la realtà, ovvero che la tua app sia nuova sul mercato e devi fare in modo di catturare e attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti non appena la tua app diventa attiva.
Il mito che avresti lanciato la tua app in vari app store e le persone sarebbero venute a scaricarla subito, deve sparire! Non funziona in questo modo.
Avere una strategia di marketing per app mobili è fondamentale per posizionare la tua app in modo mirato davanti al tuo pubblico di destinazione. Per fare ciò, è indispensabile disporre di una nuova strategia di marketing di lancio sul mercato insieme a una strategia di marketing a lungo termine pronta.

Suggerimento: utilizzare il tuo email marketing database, annunci a pagamento su Google e varie piattaforme di social media è qualcosa che devi considerare.

5 – Budget di marketing: sei pronto?

Avere un piano di marketing in atto è la prima cosa di cui hai bisogno!
Come accennato sopra, un applicazione non si regge da sola se non supportata da una buona strategia di marketing.
Sebbene il marketing non debba davvero costarti una fortuna, devi avere un po’ di capitale e la spinta per portare avanti il processo di marketing. Puoi facilmente commercializzare la tua app utilizzando i social media, i banner a pagamento sui siti Web o persino i volantini nei negozi al dettaglio.
Per alcuni settori specifici come l’industria dei giochi o l’industria sanitaria, la collaborazione con l’agenzia di marketing giusta può darti un vantaggio competitivo.
Assicurati di definire attività e dettagli per il lancio e il marketing in corso. Se non dai al tuo piano di marketing il pensiero che merita, significherà essenzialmente che il tempo, i soldi e gli sforzi che hai speso per creare l’app non sarebbero un investimento.

6 – Il tuo background: hai le competenze giuste?

Per tutto il tempo, abbiamo parlato dando per scontato che tu abbia le giuste competenze per sostenere il business, ma se appartieni a un background non tecnico e non sei sicuro di dove iniziare la pianificazione, lo sviluppo e la distribuzione dello sviluppo dell’app, ti consigliamo vivamente di scegliere i partner di sviluppo dell’app giusti per dare vita alla tua idea di app.

Lo sviluppo di app comprende più passaggi come pianificazione, sviluppo, distribuzione, marketing e manutenzione. Detto questo, unire le mani ai partner di sviluppo di app giusti diventa vitale. Buona fortuna!