Chi è l’ UI / UX designer, skills, formazione e guadagno

Chi è l'UI/UX designer, skills, formazione e guadagno

Realizzare un’APP mobile non è semplice, ma ancora meno semplice è idearne una che soddisfi a pieno le esigenze e le richieste dei nostri utenti.
Per rispondere a queste esigenze di mercato, nascono le figure emergenti dell’User Experience Designer e dell’User Interface Designer.

Chi è l’UX UI desinger?

Un professionista che si occupa della progettazione dello stile estetico e della fruibilità di un APP Android e/o iOS.
Queste due discipline vengono spesso accomunate, ma presentano anche delle differenze.
Vediamo quali sono le principali discrepanze tra queste due categorie complementari:

  • User Experience Designer: progettazione dell’esperienza digitale e sviluppo del front end
  • User Interface Designer: realizzazione dell’interfaccia e della veste grafica 

Sono due elementi fondamentali! Un APP ben fatta deve far coesistere i questi due criteri fondamentali: User Interface e User Experience.

In questo articolo scopriremo quale figura professionale si occupa di queste mansioni, cosa fa e quanto guadagna mediamente.

Un bravo UI/UX DEsigner deve:

  • Soddisfare i bisogni degli utenti durante la connessione
  • Incrementare il tasso di conversione

Quali sono le principali differenze tra UX designer e UI designer?

UX Design

Si occupa di migliorare l’esperienza di utilizzo dell’APP, aumentare l’indice di gradimento degli utenti e ottimizzare la consultazione dei contenuti digitali; rappresenta la principale impressione che prova l’utente quando accede per la prima volta.
L’usabilità diventa il principale fattore da ottimizzare per rendere l’APP più intuitiva e fruibile.
Questa disciplina integra marketing, psicologia e project management.
Il termine è stato inventato da Daniel Norman agli albori degli anni ‘90 per designare gli elementi che caratterizzano l’interazione tra una persona e un prodotto.

UI Design

È la metodologia che cura ogni dettaglio grafico dell’applicazione mobile. Riguarda ogni aspetto dell’interfaccia che rende più interessante e coinvolgente la navigazione.
Lo stile, i contenuti e il linguaggio vengono definiti, infatti, con estrema cura per non far provare disorientamento agli utenti, quando utilizzano il prodotto.
Diversi elementi compongono questo modello ed i più utilizzati sono le landing page, i tasti call to action e le finestre per la raccolta delle informazioni.
In base alle indicazioni fornite dall’UX designer, disegna il layout per ogni applicazione.

Sono due facce della stessa medaglia.

Di cosa si occupa un UX/UI designer?

I due ruoli possono intersecarsi per fondersi in un’unica figura professionale. Le mansioni principali riguardano tre aspetti essenziali di un’applicazione:

  • Architettura
  • Usabilità
  • Psicologia

Le attività quotidiane di un UX designer prevedono:

  • Condurre ricerche sugli utenti
  • Creare user personas
  • Determinare l’architettura dell’informazione di un prodotto digitale
  • Progettare flussi di utenti e wireframe
  • Creare prototipi
  • Testare i prodotti su utenti reali

Le attività quotidiane di un UI designer prevedono:

  • si occupa della definizione del linguaggio grafico (colori, font, immagini, icone, ecc.)
  • Lavorare a stretto contatto con i designer UX

Quali sono le hard skils richieste al UX / UI Designer

  • Figma (ora facente parte del gruppo Adobe
  • Sketch
  • Adobe Photoshop
  • Adobe Illustrator
  • InVision
  • Google Analytics
  • Canva
  • Adobe XD
  • CSS Logo di CSS
  • HTML Logo di HTML
  • UserTesting
  • Framer
  • Axure

Come diventare UX Ui Designer?

Il loro background educativi sono diversi, anche se una laurea in graphic design o web design può aiutare.
Sono molte le università che offrono programmi di laurea in UX e UI design, ma è anche possibile seguire uno dei numerosi corsi che si trovano disponibili online.
A prescindere dal percorso scelto, le skill fondamentali per un UX/UI designer sono:

  • Strumenti di design come Adobe Illustrator, Photoshop e Canva
  • Strumenti di wireframe, mockup e prototipazione come Figma, Adobe XD e InVision
  • Strumenti di UX Usability Testing, come UserTesting e Applause
  • Competenze di design responsive e crossplatform
  • Nozioni di accessibilità

Spesso poi vengono richieste competenze nelle principali tecnologie frontend – HTML e CSS soprattutto, in alcuni casi anche le basi di JavaScript. 
Lasciamo qui un articolo in cui abiamo indicato i corsi per diventare UX/UI Designer, suggeriti dagli stessi profesisonisti del settore, sui nostri social.

Quanto guadagna un UX UI Designer?

Il compenso previsto per questa questa figura professionale varia in base ad alcuni fattori. I principali sono ovviamente la carriera, l’esperienza e il datore di lavoro. Un freelancer viene assunto e retribuito in base ad un progetto.
Come per altri lavori in ambito artistico, è poi il portfolio dei progetti realizzati a far vedere le reali competenze del designer.
In Italia il compenso medio previsto per un UX UI desinger si aggira all’incirca sui 30.000€ annui.
Junior 24.000€
Mid 30.000€
Senior 42.000€

Se vuoi scalare la carriera nel mondo dell’User Experience Designer e dell’User Interface Designer, nello sviluppo APP Android e/o iOS, condividi il tuo cv sul nostro Database.