Cosa fare per sostenere un corretto video colloquio

In tempo di isolamento le selezioni non si sono fermate (come accennato nel precedente articolo, utile per non farsi trovare impreparato al cambiamento), ma rallentate. La situazione internazionale si è modificata e con essa anche il mondo del recruiting, che si adegua alla situazione con i video colloqui.
Il colloquio attraverso web cam può nascondere insidie e rovinare il proprio personal branding, ecco perché è importante non farsi trovare impreparati e seguire alcune piccole regole per sostenere un colloquio al limite della perfezione.

Come Migliorare la propria capacità

Il consiglio principe è quello di allenarci ad un sistema che non è il faccia a faccia, per non farci trovare bloccati.
Il primo elemento da dover verificare è l’audio: cerchiamo un ambiente lontano da fonti rumorose (finestre, motori di condizionatori…) ed evitiamo le stanze grandi e vuote, affinché non ci sia l’effetto eco.
Il secondo elemento è l’illuminazione, non bisogna avere parziali zone ombre che possano alterare la comunicazione visiva, quindi mettiamoci difronte alla fonte di luce o a 3/4.
Il terzo elemento è lo sfondo, cerchiamo di tenerlo pulito ed evitiamo elementi che possano essere controproducenti (poster infantili, peluche…), ricostruiamo un ambiente professionale.
Il quarto elemento è la disposizione della videocamera che deve essere all’altezza dei nostri occhi per mantenere il contatto visivo; evitiamo di distrarci e guardarci intorno. Verifichiamo che il volto sia per intero nell’inquadratura, lasciando un po’ di spazio sopra i capelli e sotto il collo.
Non dimentichiamo di pulire la lente.
Nel caso si utilizzi lo smartphone posizioniamolo su un supporto fisso, il movimento non solo è fastidioso, ma se la connessione è lenta, muoverlo peggiora la situazione, creando delle sgranature.
Ricordiamoci che nel colloquio web conosciamo gli spazi ed il set, abbiamo la possibilità di costruirlo e sfruttarlo a nostro vantaggio.

Non cambiano i consigli classici della preparazione: conoscere l’azienda e la job description.
Manteniamo un atteggiamento professionale, non abbassiamo la guardia e teniamo comportamenti che avremmo avuto se il colloquio si fosse svolto in sede.
Controlliamo la postura: non ciondoliamo, non tocchiamoci nervosamente i capelli, non tamburelliamo con le dita…

E dalla cinta in su, cerchiamo di essere presentabili e ordinati!

1 commento su “Cosa fare per sostenere un corretto video colloquio”

  1. Pingback: Soft skills: queste strane sconosciute - Alizeti HR

I commenti sono chiusi.