È ufficiale: Swift 5.3 sarà disponibile anche per Windows

È stato da poco rilasciato xCode 11.4, ultima versione dell’ambiente di sviluppo integrato che offre strumenti utili allo sviluppo di software per macOS, iOS, watchOS e tvOS. In concomitanza al lancios di xCode, sul blog ufficiale Swift.org, Apple fa sapere che Swift 5.3 apporterà diversi miglioramenti in termini di prestazioni e che la piattaforma di sviluppo sarà disponibile non solo su Linux anche per Windows, notizia già emersa a gennaio.

Il progetto si chiama swift-build e non swift-windows, perché copre Linux e Docker e Windows nativo. La versione minima di Windows 10 è 10.0.17763.0 (aggiornamento di ottobre 2018).

Già esiste la possibilità di sfruttare un Swift open source per Windows, ovvero, il sottosistema Windows per Linux (WSL) per eseguire il compilatore Swift, sebbene REPL (Read Eval Print Loop), una riga di comando interattiva, non funzioni in WSL 1.0.

La notizia pare lasciare alcune incertezze, tra cui che swift verrà sì supportato su Windows ma Cocoa e Cocoa Touch non lo saranno, ne consegue che sarà possibile utilizzare swift soltanto per applicazioni web/server con i vari framework come Kitura e Vapor.

Ted Kremenek, responsabile dello sviluppo linguistico di Apple, aveva indicato i prossimi passi per migliorare il linguaggio: accelerare la crescita dell’ecosistema software Swift, creare un’esperienza di sviluppo “fantastica”investire nella direzione del potenziamento del linguaggio.

Probabilmente la versione beta di Swift 5.3 verrà annunciata in concomitanza della WWDC a giugno. La 31° edizione del Worldwide Developers Conference 2020 avrà un nuovo formato online, con un keynote e sessioni che metteranno in contatto milioni di sviluppatori in tutto il mondo.

Maggiori info sono disponibili sul sito di riferimento ispazio.net

1 commento su “È ufficiale: Swift 5.3 sarà disponibile anche per Windows”

  1. Pingback: Le skills richieste agli sviluppatori iOS - Alizeti HR

I commenti sono chiusi.