Xamarin: perché conoscerlo

Xamarin È un framework open source per lo sviluppo di app cross-platform in C#, eseguibile su Android, iOS, Windows Phone e perfino Windows10 (per PC)

Avremo un unico codice sorgente che compila per le diverse piattaforme e che realizza delle app a tutti gli effetti native, che comunicano con l’hardware del dispositivo, con un UX/UI di alta qualità.

Xamarin in fase di compilazione del codice va ad integrare tutte le potenzialità e le caratteristiche native del sistema sul quale l’app verrà eseguita.

Xamarin.Forms include un ampio ecosistema di pacchetti NuGet che aggiungono funzionalità diverse alle applicazioni

Il boom nell’utilizzo si ha nel 2016, quando Microsoft, ha acquisito Xamarin dando inizio a una nuova era per lo sviluppo di app cross-platform.

Perchè scegliere Xamarin?

Versatilità
La maggior qualità di Xamarin è la versatilità. Questo framework consente di scrivere il codice di programmazione una sola volta e di sviluppare l’app nelle diverse piattaforme supportate, con un forte risparmio in termini di tempi e costi di realizzazione.

“Ciò è stato possibile grazie all’ottima filosofia che c’è alla base di Xamarin, ovvero, creare dei Wrapper (come se fossero dei traduttori di linguaggio) i quali in buona sostanza fanno si, che il codice scritto in C# sia tradotto in codice Java (per Android) o Objective-C (per iOS) al momento della compilazione, distribuendo così un’applicazione che, agli occhi del dispositivo dove viene eseguita, non è altro che un’app scritta nel suo linguaggio nativo, ovvero il suo preferito.”

Open source

Altro vantaggio non da poco è il suo essere gratuito. Nel 2016 Microsoft, divenuta proprietaria dell’azienda, ha deciso di rendere open source Xamarin, ciò ha permesso a tutti gli utenti Visual Studio di utilizzarlo senza sostenere ulteriori costi.

Aggiornamento costante
Ulteriore vantaggio, non da sottovalutare, è l’aggiornamento periodico allineato alle novità degli SDK nativi